Che rapporti c’erano tra lady Diana e la regina Elisabetta II?

lady diana_650x389

Come rivela il biografo reale Andrew Morton, all’inizio la principessa era «terrorizzata» dalla sovrana che da parte sua la riteneva inadatta al ruolo di moglie di un futuro re. Poi, però, le cose cambiarono, tanto che Queen Elizabeth si trasformò nell’«improbabile alleata» della nuora

Si dice che lady Diana e la regina Elisabetta II non si siano mai sopportate. Sulle tensioni (vere o presunte) tra sovrana e nuora sono stati versati fiumi d’inchiostro. Ma forse i loro rapporti non sono (sempre) stati pessimi come narra la leggenda. Lo rivela lo stimato biografo reale Andrew Morton, autore di Diana: Her True Story.

Secondo Morton, ai tempi del fidanzamento con Carlo D’Inghilterra Diana era talmente «terrorizzata» dalla sovrana che «cercava il più possibile di mantenere le distanze», limitandosi agli «ossequi formali»: «Un profondo inchino ogni volta che si incontravano».

The Queen, da parte sua, considerava Diana una ragazza instabile e forse troppo fragile per i compiti che avrebbe assunto sposando Carlo. Le cose però sarebbero cambiate in fretta. Come racconta Morton, la sovrana divenne ben presto l’«improbabile alleata» della nuora.

Nel 1982, un anno dopo il royal wedding di Carlo e Diana, morì Grace Kelly. La ventunenne principessa del Galles disse al marito che desiderava rappresentare la famiglia reale britannica ai suoi funerali ma lui era convinto che la regina, ritenendola troppo giovane e inesperta, non le avrebbe mai dato il permesso. Invece, come raccontò la stessa Diana, Sua Maestà le disse: «Non vedo perché no. Se vuoi farlo, puoi». E al ritorno da Monaco la lodò per il contegno da vera royal tenuto durante le esequie.

Anni dopo, quando iniziò a capire che il suo matrimonio con Carlo, causa Camilla Parker Bowles, era «un po’ troppo affollato», Diana piombò spesso al cospetto della sovrana, infrangendo il protocollo, senza preavviso.

Secondo Morton, «la regina fu molto tollerante con quelle visite non programmate». Cercò di aiutare la nuora e in qualche modo ci riuscì, visto che, come ha raccontato un funzionario del Palazzo, «Diana di solito, quando andava via, era di umore molto migliore rispetto a quando era arrivata».

Secondo Morton, sia Elisabetta che suo marito Filippo (che Diana non a caso chiamava «carò papà») hanno avuto nei confronti della nuora un atteggiamento «disponibile e comprensivo», e hanno fatto molto per «incoraggiarla a combattere» e a salvare il suo matrimonio. I loro sforzi, com’è noto, furono vani. Il royal wedding di Carlo e Diana, celebrato nel 1981, si concluse con un burrascoso divorzio nel 1996.

Che rapporti c’erano tra lady Diana e la regina Elisabetta II?ultima modifica: 2021-05-04T10:23:23+02:00da vita-vip
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment