Charlene Wittstock è condizionata da una maga

Charlene Wittstock

Tre operazioni chirurgiche in soli sei mesi. Un collasso negli ultimi giorni. La salute dell’ex nuotatrice resta un (mezzo) mistero. E ora spunta anche una santona esperta di numerologia…

Charlene Wittstock rimane in Sudafrica. Nonostante il marito Alberto di Monaco avesse espresso la certezza che la moglie sarebbe tornata a Monaco entro fine ottobre, la principessa sembra dover rimanere ancora lontana da Palazzo Grimaldi. Anche a causa dell’ultimo recente collasso.

C’è anche una maga dietro la lunga e inquietante lontananza di Charlene Wittstock dalla corte monegasca. Certo, la principessa è sofferente: il recente collasso conferma che, nonostante le tre operazioni al volto, i suoi problemi di salute sono tutt’altro che risolti. Né il rapporto con Alberto sembra più sereno nonostante le immagini idilliache della breve visita di fine agosto.

Ma ad accentuare la distanza tra Charlene Wittstock e i Grimaldi, pare contribuisca anche il legame stretto con Dawn Mary Earl, una santona sudafricana con la quale la principessa condivide la passione per la numerologia e che è sua consigliera almeno dal 2016. E che in questi giorni ha provveduto a ripulire i social, da Facebook a Instagram, della sua presenza. La principessa, insomma, non farebbe un passo se i numeri non sono propizi. E Dawn non approva.

Charlene Wittstock è condizionata da una magaultima modifica: 2021-09-09T07:00:02+02:00da vita-vip
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment