Mara Venier, 21 anni fa il primo incontro con Nicola Carraro: la dedica piena d’amore

mara venier anniversario carraro instagram-2

Mara Venier ha ricordato su Instagram il primo incontro con quello che poi sarebbe divenuto suo marito, Nicola Carraro. L’uomo della sua vita, come ha più volte raccontato e ribadito anche adesso, in una romantica e ironica dedica su Instagram. La conduttrice, oggi alla guida della nuova edizione di Domenica In in diretta su Rai Uno dalle 14, ha condiviso una foto di loro due insieme al mare, felici e sorridenti per festeggiare l’anniversario.

“Il 19 settembre del 2000 ci siamo incontrati per la prima volta amore mio… sono passati 21 anni ed io ti amo sempre di più… sei tutto per me…amore… amicizia… stima… il mio punto fermo… il mio equilibrio (non sempre) insomma sei tutto quello che ho sempre cercato… una vera ‘botta di c**o’ averti incontrato quel 19 settembre di tanti anni fa…”, il messaggio di Mara Venier, accompagnato da diverse emoticon a forma di cuore e tanti sorrisi. Tanti i messaggi di congratulazioni da parte di amici e colleghi di “zia Mara”.

Appena pochi mesi fa, il 28 giugno, la coppia ha festeggiato anche 15 anni di matrimonio, celebrato a Roma nel 2006 e ricordato sempre con un post su Instagram.

Mara Venier e Nicola Carraro si sono conosciuti nel 2000. Sono una delle coppie più affiatate e innamorate del mondo dello spettacolo. Quando si incontrarono, lei era già impegnata, con un “fidanzato tanto noioso”, come ha ricordato in un’intervista di qualche tempo fa. Poco dopo, Venier e Carraro furono paparazzati insieme. “Il prezzo di quelle foto? 50 milioni di vecchie lire. Lui mi chiamò e mi disse che era pronto a comprarle per non farle pubblicare. Mi misi a ridere. Con quei soldi ci avremmo fatto il giro del mondo piuttosto. Il pomeriggio mollai il fidanzato e dopo pochi giorni partimmo per i Caraibi io e lui”.

Mara Venier, 21 anni fa il primo incontro con Nicola Carraro: la dedica piena d’amoreultima modifica: 2021-09-20T06:15:32+02:00da vita-vip
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment