Patrizia Pellegrino, il dolore per la perdita del figlio dopo la nascita

Patrizia-Pellegrino

Al GF Vip Patrizia Pellegrino si è ritrovata in giardino insieme a Manila Nazzaro. Le due si sono messe a chiacchierare e si sono rese conto di avere tanto in comune e hanno così deciso di confidarsi. Tra le tante cose il dolore per la perdita di un figlio.

Manila Nazzaro, come ha spesso raccontato, non è riuscita a dare alla luce la sua bambina a causa dell’aborto, mentre per Patrizia Pellegrino è stato diverso. Il suo piccolo Riccardo è venuto a mancare dopo pochi giorni dalla nascita.

Una ferita che è ancora aperta e che, ieri pomeriggio, Patrizia Pellegrino ha ricordato con la coinquilina:

“Una mia amica mi aveva regalato un bonsai piccolino. Io l’avevo messo in camera. Sai che difficilmente i bonsai fioriscono. Il giorno che mio marito mi ha detto che Riccardo non c’era più, indovina che è successo? È fiorito!”, ha spiegato commossa, Patrizia Pellegrino.

“È uscito un fiore bianco enorme, stupendo. Era lui che mi salutava. Non l’ho potuto salutare o vedere. Lui è il mio angelo custode. Un fiorellino, lui era lì, come a dire ‘mamma io non sono andato via, sono qui per te’”, ha detto tra le lacrime Patrizia Pellegrino, che si è poi lasciata andare a un pianto liberatorio tra le braccia di Manila.

Così Patrizia Pellegrino ha detto di sentirsi molto fortunata oggi e di capire quando Manila Nazzaro ricorda la sua bambina:

“Ho capito che ce l’avrei fatta e ce l’ho fatta”, parlando degli altri suoi figli: “Ora io vivo per loro e sono la cosa più bella che Dio mi ha dato. I miei successi. Mi sento una donna tanto fortunata. Scusami, però quando parlo di Riccardo non riesco a trattenermi, come quando anche tu hai parlato della tua bimba. L’avevi nella pancia e poi in un attimo tutto è finito. Li coccoli, li senti che già ci sono e poi d’improvviso…non c’è più”.

Ha detto Patrizia Pellegrino visibilmente commossa per quanto vissuto dalla collega Manila Nazzaro che, solo pochi giorni fa ha parlato di questo con Aldo Montano:  “Ho delle giornate un po’ così. Ieri pensavo che un anno fa, esattamente a oggi, mi diagnosticarono l’interruzione di gravidanza e poi mi operarono una settimana dopo. E mi ricordo quella settimana di un anno fa”, ha detto alcuni giorni fa la conduttrice:

“Sai cosa? Che noi donne lo sentiamo, io lo sentivo già. Avevo questa pancia che cresceva. Ricordo la settimana tremenda, anche per Lorenzo. Mi chiusi in cucina. Rimasi tutto il giorno a giocare alla PlayStation. Quella roba lì come per dire ‘non voglio pensare ad altro’. Tutti che mi dicevano ‘mi dispiace’ e mi toccavano la pancia. Guarda, è bruttissimo, perché io non lo sentivo che non c’era, capito? Ero oltre i 3 mesi. Per me era impossibile e non lo riuscivo a capire. Stamattina mi sono svegliata dicendo di non dover pensare a questo, chiaro poi che ci penso. A distanza di un anno mi ritrovo qui, com’è strana la vita, quando io pensavo di avere già una bimba”.

E ieri, nuovamente Manila Nazzaro ha rivissuto il suo dolore insieme a Patrizia Pellegrino, che in passato ha perso il suo piccolo Riccardo. Due donne forti le quali, nonostante le tante cicatrici, hanno saputo rialzarsi!

Patrizia Pellegrino, il dolore per la perdita del figlio dopo la nascitaultima modifica: 2021-11-25T14:17:06+01:00da vita-vip
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment