Charlene di Monaco, “quanto spende al mese Alberto per le cure”: cifra da capogiro

Charlene di Monaco

Charlene di Monaco è ricoverata in un luogo segreto ai media. La principessa starebbe seguendo un percorso di riabilitazione, dopo che un’infezione a naso, gola e orecchie l’ha costretta a tre interventi. Nonostante le numerose voci su una crisi coniugale, il principe Alberto di Monaco sarebbe disposto a tutto per lei: anche pagare 300 mila euro.

Lo rivela la rivista Ici Paris,che parla di un ricovero, quello di Charlene, in uno dei centri più esclusivi al mondo. Un dettaglio che fa pensare che il malessere della principessa non sia da sottovalutare. Pare infatti che per le cure necessarie Alberto sborserà 300mila euro al mese. “La Principessa è seguita da più medici di diverse specialità e resterà in clinica per almeno 30 giorni”, si legge.

Un’indiscrezione confermata dalla nota ufficiale di Palazzo, in cui i reali fanno sapere che almeno fino a Natale, Charlene di Monaco non parteciperà a eventi pubblici. Una decisione quasi obbligata per permetterle di recuperare totalmente le forze. La principessa ha bisogno di tranquillità e assoluto riposo ed è quello che Alberto vuole garantire a sua moglie. Costi quel che costi.

Quella di Charlene a Palazzo Grimaldi è stata una toccata e fuga. La principessa dopo otto mesi in Sudafrica è tornata a casa dai figli e dal marito l’8 novembre 2021, per poi il 15 novembre ripartire per una destinazione sconosciuta. “Al fine di proteggere il comfort e la privacy necessari per la sua guarigione, il luogo in cui si trova la principessa rimarrà strettamente confidenziale”, rivelano in via ufficiale alimentando ogni genere di sospetto, ma confermando che “Charlene sta meglio, ma ha ancora bisogno di riposo e pace. Non è nel Principato, ma potremo visitarla molto presto. Non posso dirvi di più per discrezione”.

Charlene di Monaco, “quanto spende al mese Alberto per le cure”: cifra da capogiroultima modifica: 2021-11-27T11:00:19+01:00da vita-vip
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment