Chiara Biasi: “Non ho mai acquistato follower falsi. Ho presentato esposto alla questura”

Chiara Biasi

Su Instagram Chiara Biasi ha un seguito di 3,1 milioni di follower, ma qualcuno ha insinuato che i numeri non siano autentici. Tale falsità ha indotto l’influecer 31enne a rivolgersi alla polizia per formalizzare un esposto che tuteli la sua immagine.

“Questa mattina sono stata alla Questura di Milano, che ringrazio per il suo lavoro, e ho depositato un esposto affinché venga accertato chi da mesi cerca di infangare la mia reputazione affermando che acquisto follower falsi” si legge nell’ultimo post.

Con l’aiuto del suo team legale e di esperti informatici Chiara Biasi ha così scoperto che molti influencer come lei sono colpiti da una pratica molto diffusa: “Mettere migliaia di profili fake addosso al profilo di molte persone con molto seguito sui social per poi creare speculazioni e notizie false da pubblicare sui giornali di gossip”.

Chiara Biasi ribadisce poi la sua correttezza: “Non ho mai comprato un profilo fake in vita mia e il rapporto che ho con tutta la mia community è vero, prezioso, sano”, dice ancora, spiegando di essere stata costretta a tutelare la sua reputazione e immagine chiedendo alla Magistratura di indagare sui possibili responsabili dell’incresciosa vicenda.

Chiara Biasi: “Non ho mai acquistato follower falsi. Ho presentato esposto alla questura”ultima modifica: 2021-12-02T09:00:35+01:00da vita-vip
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment