Kobe Bryant nella Hall of Fame, Vanessa: «Ti amo e ti amerò per sempre»

kobe bryant

La vedova della superstar dei Lakers, morta insieme alla secondogenita Gigi il 26 gennaio 2020, ha onorato la carriera e la vita di Kobe Bryant inserito nella Hall of Fame del basket. Con lei le tre figlie.

«Congratulazioni amore mio, tutto il tuo duro lavoro e i tuoi sacrifici sono stati ripagati. Ora sei nella Hall of Fame. Sei un vero campione. Non sei solo un MVP, sei uno dei più grandi di tutti i tempi. Sono così orgogliosa di te. Ti amo e ti amerò per sempre, Kobe Bean Bryant». Il discorso di Vanessa Bryant è stato il momento più toccante e più atteso della notte dell’ingresso nella Hall of Fame del basket di nove personaggi compreso il campione morto il 26 gennaio 2020.

La vedova di Kobe Bryant è arrivata sul palco accompagnata da Michael Jordan. È stata lei a chiedergli sostegno in questo momento. «Grazie Michael, Kobe ti ammirava tanto: questo significato molto per noi».

Vanessa ha raccontato l’atleta, per cui parlano numeri e statistiche, ma soprattutto l’uomo. «Sono certa che sta ridendo da lassù, è come se potessi vederlo, a braccia conserte, con un grande sorriso». Racconta di come non lasciasse niente al caso, di come giocasse anche con la febbre e le dita rotte.

Il ringraziamento è per tutti, prima di tutto i tifosi, ma «anche chi non lo amava, perché se Kobe oggi è nella Hall of Fame lo è anche perché voleva dimostrare a queste persone che si sbagliavano su di lui». Esalta le sue doti private. «Grazie per non aver perso mai un compleanno, uno spettacolo o una recita scolastica. Grazie per aver messo al primo posto il tuo amore per la nostra famiglia».

Con lei ci sono le tre figlie. È alle più piccole che si rivolge. «Bianka e Capri, sono contenta che siate qui stasera. Papà era una persona incredibile, e vi amava da morire». Il pensiero è alla figlia scomparsa, Gianna, morta con il padre nell’incidente in elicottero. «Gigi sarebbe così orgogliosa di vedere suo padre introdotto nella Hall of Fame del basket».

Sul suo profilo Instagram ci sono le immagini della mostra dedicata al campione dei Lakers. C’è la piccola Capri, che non aveva neanche un anno quando è morto, con la gigantografia del padre. C’è lei con il volto accanto a quello del marito, fotografata dalla figlia più grande, Natalia. «Ti amo per sempre».

Kobe Bryant nella Hall of Fame, Vanessa: «Ti amo e ti amerò per sempre»ultima modifica: 2021-05-17T09:00:08+02:00da vita-vip
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment