Gigi D’Alessio assolto dall’accusa di evasione fiscale festeggia con la baby fidanzata (incinta) Denise Esposito

gigi-dalessio-evasione-fiscale-denise-esposito

Gli contestavano di non aver pagato tasse per ben 1,7 milioni nel 2010. Il pm aveva chiesto addirittura quattro anni di reclusione. Ora, però, tutto finisce in una bolla di sapone. Gigi D’Alessio non evase il fisco. Dopo un lungo processo e una lunghissima indagine il tribunale di Roma lo ha assolto. L’accusa aveva chiesto una condanna severissima a quattro anni di carcere.

Il cantante, che sta per diventare padre per la quinta volta grazie alla giovane nuova compagna Denise Esposito, era accusato di non aver versato tasse per 1,7 milioni di euro nel 2010. Nel 2015 le forze dell’ordine gli avevano perquisito la villa.

Il pm Francesco Saverio Musolino aveva chiesto una pena di quattro anni di carcere. Ma lui fin dall’inizio si era dichiarato molto tranquillo, spiegando a tutti: “Sono convinto che l’atto che mi è stato notificato sia un atto a tutela, che mi consentirà di dimostrare, nelle opportune sedi, la mia totale estraneità a fatti che non mi sono ancora chiari e noti. È giusto che la magistratura faccia le verifiche che riterrà opportune. Resto, come è naturale che sia, a disposizione dell’autorità giudiziaria”.

Ora il tribunale monocratico gli ha dato ragione. I suoi avvocati, Pierpaolo Dell’Anno Giuseppe Murone e Gennaro Malinconico, sono soddisfatti: “La sentenza rende giustizia all’uomo prima che all’artista. Il tribunale di Roma ristabilisce la verità a distanza di dieci anni dalle ipotesi accusatorie, rimaste prive di riscontro, riconoscendo la legittimità dell’operato dell’artista, che ha sempre creduto che la giustizia riconoscesse l’assoluta legittimità del suo agire. Il tempo è galantuomo”.

Gigi D’Alessio assolto dall’accusa di evasione fiscale festeggia con la baby fidanzata (incinta) Denise Espositoultima modifica: 2021-11-10T10:15:38+01:00da vita-vip
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment