Noemi parla di suo padre: «Prima era il mio manager, ma ora…»

noemi

Noemi, tra le protagoniste dell’ultimo Festival di Sanremo con Glicine e disco di platino con Makumba insieme al collega Carl Brave, è cambiata tantissimo! Il rinnovamento è sotto gli occhi di tutti ormai da tempo: la cantante lanciata da X Factor si è presentata sul palco dell’Ariston in forma smagliante e vistosamente dimagrita grazie a un’intensa attività sportiva domestica nell’ultimo anno, complice il lockdown. Ma c’è un altro cambiamento importante nella sua vita… Sapevate che suo papà non le fa più da manager? Scopriamo insieme come mai.

Noemi, splendida 39enne, ha deciso di smarcarsi dal padre a livello professionale. Se fino ad ora l’uomo le faceva anche da manager, la cantante ha scelto di tagliare questo tipo di legame ma non per via di una lite o di un’incomprensione.

Ecco le sue parole sull’argomento:

“Collaborare con qualcuno che non è tuo papà permette di avere la giusta distanza perché quella persona può dare consigli in modo più obiettivo. L’affetto e la protezione di un genitore sono bellissimi ma a volte non aiutano. Io avevo bisogno di qualcuno che mi vedesse come una cantante. È stata una scelta che ho fatto per poter evolvere, assolutamente compresa.”

Noemi è stata protagonista di una vera e propria metamorfosi (non a caso, titolo del suo nuovo disco). Il cambiamento non riguarda solo il suo aspetto fisico ma anche l’aspetto professionale e musicale in senso lato. Ecco le sue dichiarazioni in merito:

“La mia metamorfosi non è ancora finita, ma sono uscita da una sensazione di torpore: non mi sentivo più dinamica e mi ero ripiegata su me stessa. Ero fossilizzata sui miei suoni e avevo bisogno di nuove persone. Così sono andata in cerca di un vibe più contemporaneo e con un vocal coach ho dato nuovi colori alla mia voce.2

Noemi parla di suo padre: «Prima era il mio manager, ma ora…»ultima modifica: 2021-11-30T13:00:20+01:00da vita-vip
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment